06 set 2017

Black Racer Sportster feat Luca






Riparte la rubrica dedicata alle vostre sporty, con questa bellissima preparazione: una moto di gusto, essenziale e cattiva. La parola al proprietario, Luca.
- - -
Finalmente, dopo un forzato e lungo digiuno da Harley Davidson, sono fiero e orgoglioso di presentarvi la mia creatura, volutamente semplice e minimale. Frutto di innumerevoli notti insonni e di tante imprecazioni perché nella testa si scatena l’inferno estetico, stilistico e meccanico, che si scontra con la nuda e cruda realtà. È quasi sempre una questione di soldi e dove non si arriva con il denaro si arriva con la fantasia. Nascono così idee e soluzioni che ti lasciano a bocca aperta. 
Storicamente ho avuto diverse Harley, iniziando con 2 sporty all’epoca forse un po’ snobbati (e me vergogno). Poi sono passato ad un Road king tenuto per tre lunghissimi mesi e venduto poiché il mio cervello ad un certo punto mi ha detto: “Luca ma che cazzo stai facendo..?!”. Comprai un fantastico dyna Low Rider ed infine la voglia di smanettare mi ha portato ad acquistare una Buell X1 ampiamente modificata da pista. Quante soddisfazioni ma quanti altrettanti pianti. Moto tanto bella ma altrettanto problematica. 

Dopo di che per 7 lunghissimi anni il vuoto, il silenzio, il nulla. E poi cosi dal niente sbuca lei come sinonimo di rinascita. Una semplicissima 883 Iron. 

Nel tempo è diventata quello che si può vedere nelle foto. Può piacere o meno, i gusti sono soggettivi ma a questo giro mi sono dato una pacca sulle spalle da solo e mi sono detto: “Bravo Luca ottimo lavoro”Il merito non è solo mio: se il progetto è stato creato, sviluppato e supervisionato dal sottoscritto, l’esecutore materiale delle modifiche, chi si è sporcato sapientemente le mani, è Andrea Silva, amico e collega che per passione dopo le ore di lavoro ordinario si rinchiude nella sua attrezzata officina e dal niente dà vita a fedeli riproduzioni di moto da corsa storiche per lo più MV Augusta. Una vita passata a costruire telai per titani del motociclismo mondiale come Giacomo Agostini e tanti altri. Insomma una persona che di moto, motori e meccanica ne sa parecchio. Sono curioso di sapere cosa ne pensate voi lettori di questo blog e comunque ci vedremo di certo al prossimo sportster meeting 2018… 

- - -

La modified di Luca mi piace molto: pistola alla tempia, obbligato a fare un appunto, credo avrei messo una decal o un fregio più incisivo o almeno un pò più grande (o anche solo lo stesso bar and shield ma come fregio e non adesivo). A parte questo dettaglio una moto davvero ben fatta!



Stay tuned . . . 






18 commenti:

  1. Bellissimo cafe racer. Noto che il codino è quasi sospeso e non è stato raccordato a nessuna parte dei telaio a parte la seduta: lavorone.
    Bravo Luca , complimaneti.
    Sulla grafica in effetti si poteva fare qualcosina di più.
    Mich77

    RispondiElimina
  2. molto bella davvero
    complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quei cavi dell'acceleratore però non si possono vedere

      Elimina
  3. Bella semplice e minimale, mi piace molto la sella e il codino davvero molto ben accordati. sono d'accordo sul discorso decal/fregio, io ci avrei visto bene anche il logo della screamin eagle (tipo VRSC prima serie) ma questi sono pareri personali, per il resto bella moto!!!
    Michael

    RispondiElimina
  4. mi fa molto piacere ricevere approvazioni e complimenti ma altrettanto critiche e considerazioni personali che aiutano a migliorare il lavoro svolto. in realtà poi il progetto è completo al 97% poichè mancano lavorati dal pieno in alluminio supporti pedane arretrate e porta strumentazione, alloggiato alla piastra superiore. Per il momento ci accontentiamo delle soluzioni adottate...
    Comunque grazie ancora..!!! siete fantastici...!!!

    RispondiElimina
  5. Davvero bello il codino, e coraggiosa la scelta di tagliare i fender. Vista l'impostazione racer, avrei visto bene la scelta di componenti più prestazionali (mi riferisco in particolare agli ammortizzatori Progressive). Da un punto di vista funzionale, proporrei qualche lavoretto al freno anteriore, che "di serie" non frena proprio, almeno sulla mia MY2013.
    Belle le pedane arretrate montate sul telaio (mi sembra) e non sul motore come si vede spesso.
    La grafica "all black" per una racer forse non è molto incisiva, ma si parla sempre di gusti personali.

    RispondiElimina
  6. Una bella modified senza alcun dubbio, avercene di moto come questa.
    Peccato non averla vista al meeting.
    Bravo Luca.
    mirko

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  7. Purtroppo non sono riuscito a venire causa ritardi dei lavori sulla tabella di marcia...
    l'anno prossimo non manchero', promesso!!!!

    RispondiElimina
  8. Molto bella mi piace parecchio, ha una linea molto bella.
    Per la decal il discorso e' soggettivo, io ne avrei messa un'altra ma deve piacere a te!!
    Domanda, hai aumentato la cilindrata??
    Gian Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no! pero' ho cambiato le camme, filtro e centralina S.E.

      Elimina
    2. Luca anch'io ho filtro e scarichi aperti, centralina e motore 883... Valutavo anch'io il discorso camme: pensi che merita la spesa?

      Elimina
    3. merita fino ad un certo punto! nel senso che per sentirne l'effetto al 100% bisognerebbe investire qualche soldino nello stage IV della S.E. ad esempio.... ma personalmente per il momento mi sono accontentato delle singole camme...

      Elimina
  9. Sicuramente una bella preparazione; proprio nel suo essere essenziale stanno i suoi punti di forza. Trovo quasi inutile il tubicino esterno (forse più chopstyle) e per la grafica avresti avuto tante possibili alternative che avrebbero ancor più esaltato questo gioiellino. Complimenti. TizioCaio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, apprezzo molto la sincerità....

      Elimina
  10. Semplice e bella.... Anche a me come a Marco non piace l'ancoraggio delle pedane e soprattutto il serbatoietto del liquido freno messo cosi' in alto e a vista. Anche il terminale Supertrapp tozzo non mi convince... Molto bello il codino e la sella.

    RispondiElimina
  11. Bella..personalmente l'avrei fatta più alta..comunque complimenti

    RispondiElimina

SHARE THIS