30 apr 2013

LABOUR DAY 2013


Le sporty sotto il Vesuvio!



Direttamente dal Vesuvio Chapter, ecco a voi un paio di modi di intendere le sportster!

Sotto con i commenti signori...

Next step on Bettina!

 




Ecco il codino modificato, ritratto poco prima di essere levigato, imbellito e verniciato.

Il passo successivo?

Inserire i rivetti, preparare il fondello e portare il tutto dal sellaio.

....stay tuned!

La Sportster di Gianni by Skinny cafe racer





Questa preparazione sportster aveva attirato la mia attenzione già in quel del Motor Bike Expo 2013, ma la moltitudine di special presenti nello spazio del contest e l'impossibilità di girare intorno al mezzo non mi avevano permesso di apprezzarla e osservarla attentamente. Mi sono però rifatto al Kustom Road e più precisamente nello stand di Skinny Cafe RacerUn gran bel mezzo e un gran bel lavoro; una scrambler di tutto rispetto.

Nei giorni successivi ho uno scambio di email con il proprietario che mi confessa di essere, un amante delle harley davidson e un fanatico sportster; possiede tra le altre una primi anni novanta e una R del 2005, entrambe rigorosamente genuine. Gianni, che ringrazio per essere da tempo un affezionato lettore di Duecilindri Blog, dimostra di essere un vero intenditore, spero un giorno di poter ammirare dal vivo il suo intero parco moto.




La sportster di Maurizio









Ecco a voi la moto di Maurizio; una sportster del 1988.

Il post potrebbe finire qui, con questa data di tutto rispetto, ma visto che il proprietario segue Duecilindri blog fin dai suoi albori . . .continuiamo.

Una bella personalizzazione, non c'è che dire, che definirei classic style. Gli scarichi sono rigorosamente in acciaio inox con boccola finale in alluminio ricavate dal pieno, i fender tagliati e "rintestati" al telaio,  parte del carter distribuzione tagliato e frestato, il filtro a goccia è un S&S, il serbatoio è stato personalizzato mentre il parafango anteriore proviene da un CB 400.

Il motore acquista cavalli e spinta grazie a pistoni Wiseco ad alta compressione! Ma non finisce qui; sostituiti i comandi al manubrio, il faro anteriore e posteriore, riposizionate e minimali gli indicatori di direzione mentre gli steli forcella sono stati invertiti per poter avere i piedini della pinza freno anteriormente.

Chissà da quanto tempo il proprietario possiede questa sporty . . .chissà se l'ha mai vista genuine . . . chissa! Nel congratularmi con Maurizio lo invito a tenermi aggiornato sull'altro progetto . . un motore ironhead sarà la base della sua futura special!





29 apr 2013

Vado di fretta!




Bella sportster davvero!




Un bellissimo esempio di sporterino jappo style . . .si piazza, fin dal primo sguardo, nella zona alta della mia personale classifica di preparazioni choppy:

La colorazione blu, con decal colorata Amf, distesa su un penaut mini risulta vincente, come "buca" lo schermo il parafango posteriore ridotto ai minimi termini.
La gommazza posteriore s'impone con autorità mentre la targa in posizione laterale, la ruota anteriore a raggi e il fanalino sono la cornice ideale per attirare gli sguardi.

RACER by Rivolta al Kustom Road e . . . .




 


Il kit Racer (si legge come si scrive Racer all'italiana e non Reiser) by Rivolta Motociclette e' da oggi montabile anche su tutte le sportster ad iniezione e per alcuni modelli, tipo il forty-eight e' prevista anche la variante biposto.
 
Due le  possibilita'; comprare solo kit, che comprende serbatoio, seduta e sella oppure farvi creare ''su misura'' la vostra sportster.
In quest' ultimo caso un programma ad hoc vi permettera' di vedere in anteprima  il risultato finale direttamente in video.
Tante idee bollono in pentola per cui state sintonizzati; presto un post dedicato!
Quanto prima invece faro' un salto al negozio Rivolta Motociclette perche' devo assolutamente condividere con voi cotanta bellezza.
Al suo interno solo HD e Buell di ''peso'', modelli particolari, edizioni limitate o semplicemente harley vecchiotte ma in ottimo stato.
XR1000, XR750, XRCR, STORZ Bike....ma anche ironhead e modelli degli anni 80-90.
Praticamente il paradiso per ogni sportsterista (e di ogni harleysta degno di questo nome), da vedere almeno una volta!!!!
 
All you need is racer . . .questo è il grido di battaglia!

Next step on Bettina . . and Koro Design











Come ben sapete la Numero Uno Milano ha prodotto una piccola serie di codini in vetroresina in stile short track; due le varianti, con e senza coprifender.

Io però volevo qualcosa di diverso ancora, per cui in queste settimane Roby, il capo officina, ha adattato la variante con i coprifender alle mie esigenze.

ll suddetto codino doveva essere il più simile possibile a quello della short track stradale di Talamo del 98 e tale desiderio ha richiesto l'aggiunta di alcune parti di vetroresina per, ad esempio, rendere possibile il montaggio di una sella a bottoni. Il fanale è già scelto, le frecce anche, la sella idem . . .ma il lavoro è ancora lungo (colorazione, far fare la sella, costruire un supporto fanale e portatarga, decidere quali e dove montare le frecce . . . .).

Sabato, dopo oltre un mese e mezzo, ho ritirato il tanto atteso codino modificato e l'ho consegnato immediatamente nelle mani esperte di Mirko, alias Koro Design, per la verniciatura orange.
.



26 apr 2013

La sportster di Stefano De Martino







Partiamo dalla fine; chi è Stefano De MartinoBallerino della scuola di Amici di Maria De Filippi, fidanzato di Emma Marrone, diventa una presenza fissa tra i danzatori professionisti del programma e conquista la bella argentina Belen Rodriguez.

Detto questo, vi racconto l'origine di queste immagini.

L'altra sera, dopo il lavoro, come al solito mi incontro in zona centro con la morosa; destinazione ignota, forse un aperitivo, forse dritti a casa. Ci salutiamo affettuosamente e dopo i convenevoli di turno: Ma lo sai che ho visto il fidanzato di Belen in moto? esclama con un leggero sorriso.

In moto? Ma con una Triumph? rispondo secco.

Dovete sapere che più di una volta mi è capitato di incrociare il De Martino in sella alla britannica, per cui l'affermazione della morosa non mi aveva particolarmente incuriosito.

Non mi sembrava la solita, aveva un suono tipo le Harley e poi aveva un colore strano  risponde pronta e aggiunge - comunque, quando ha parcheggiato la moto per entrare in un negozio ho fatto una foto.

In quei pochi attimi, nel mentre il telefono caricava l'immagine,  avuto uno strano presentimento; vuoi vedere che la suddetta due ruote è una sportster e la mia dolce metà, che di moto, blog, preparazioni non le interessa nulla non ha scattato neanche qualche foto al mezzo.

E COSI FU . . .da quell'unica immagine riesco però a scorgere una cover frizione tipica del nostro modello....E' UNA SPORTY e per giunta sembra anche ben personalizzata. Una volta a casa, per fortuna riesco a scovare queste di immagini . . . ero proprio curioso di vedere la preparazione nel suo complesso!

UNA BELLA SPORTSTER PERSONALIZZATA!

Il De Martino dimostra gusto non solo in fatto di donne... sarebbe bello capire quale officina è l'artefice di questa moto. Milano è piccola, prima o poi lo beccherò di nuovo e daremo risposte alle nostre domande. Una cosa è certa; la Belen nazionale ama noi harleysti, prima Corona sul night rod ora De Martino sulla sportster. Come  vedete alla fine vince sempre la sportster!


Gli artigiani della Moto - Corriere della Sera




La nuova scrambler di Borile, le sporty di Racer Rivolta, le Triumph di Tpr e ancora le Headbanger, le Zaeta o le Deus . . .Corriere Motori tratta il tema delle motociclette fatte in piccola serie ma dalla grande qualità!

Low Ride n.59 è in edicola!



Punto di Fuga - Opening party



Domani parte la nuova avventura dei ragazzi di ABnormal Cycles!

Cito dal web:

L' Abnormal Crew si riunisce a Bergamo, sotto un nuovo tetto.
È la triplice navata del Punto di Fuga, destinata a diventare cattedrale della kustom kulture.


Perché il Punto di Fuga non è solamente un’officina.

Ma un luogo di aggregazione, di scambio di idee, di… fuga, appunto, dalle convenzioni, dalle costrizioni, dalla banalità.

Il Punto di Fuga, Associazione Culturale Amatori della Motocicletta, accoglie un gruppo eterogeneo di motociclisti.

Appassionati che amano le moto in quanto oggetti meccanici colmi di fascino; moto come opere d’arte e compagne d’avventura.

Moto non per forza storiche, ma tutte con una storia da raccontare.
Niente plastica, solo metallo; e quella inebriante fragranza di benzina, la stessa che scorre nelle nostre vene.
Punto di Fuga offre ai suoi soci anche un angolo bar, musica, un’area relax con libreria e tanto altro, in un ambiente accogliente e intriso di passione.
Insomma, cambia l’indirizzo, un po’ la formula, ma rimane la sostanza.


L’invito è per la festa inaugurale, il prossimo 27 aprile 2013, presso la suggestiva sede di Bergamo, in via Grumello 61.

La tessera di associazione obbligatoria ha validità annuale e costa solo 10 euro.


25 apr 2013

Prossimamente su questo Blog!



Posso iniziare? Avete finito di fissare il "filtro"?

Prossimamente DUECILINDRI BLOG

- La sportster di Stefano De Martino, meglio noto per essere il fidanzato di Belen Rodriguez, pizzicato ieri a Milano in sella alla sua bella moto preparata;

- La sportster di Maurizio, un esemplare del 1988 sapientemente personalizzato;

- La sporty in chiave Scrambler di Gianni , direttamente dal Kustom Road 2013, ralizzata da Skinny Cafe Racer;

- Racer by Rivolta presenta le ultime novità per tutte le XL a iniezione e per  le 48.

e ancora un video pazzesco di alcuni sportster modificati che si sfidano tra i cordoli, rubriche, preparazioni pepate . . . . .


STAY TUNED!

24 apr 2013

Una moto un mito . . .sportster!




Che moto, che linea, che decal, che colore .  . . che mito!
Piuttosto mangio pane e cipolle per qualche mese, ma se trovassi una sporty come questa in vendita (a prezzo ragionevole e in buone condizioni) me la compro I M M E D I A T A M E N T E!!!

CR sportster by Numero Uno Milano

 
 
 
CLICCA SU PLAY PER VEDERE IL VIDEO DELLA SPORTY
 
 








Ve la ricordate?
 
Presentata in assoluta anteprima su questo blog oltre un anno fà, quando ancora era di verde-giallo vestita, ma nota ai più' perchè ritratta sulla copertina di Low Ride.

Ora la sportster CR by Numero Uno Milano si rifa' il look, con un classico orange con decal serbatoio R (in questo caso CR).

Per me un netto salto in avanti, è ancora più bella.
 
Mi scuso per la bassa qualità delle foto (diciamo che ho "rubato" qualche scatto) e per l'effetto "tremolante" del video; ma tanto ci basta per apprezzarla!
 
In ogni caso, mi rifarò presto!

883 Iron - Le vostre sportster









Girando Milano per lavoro, mi capita spessissimo di dovermi fermare perchè il mio sguardo è attirato da una sportster. Talvolta soprassiedo in quanto la moto è stock e/o recente, in altre occasioni (come in questa) mi fermo, scatto qualche foto e lascio un segno del mio passaggio.

Ma avete notato la quantità di Iron modificate con il dragbar, lo spostamento laterale dello strumento, gli specchietti alla forty eight e il look all black?

Personalmente ne ho incrociate tante; adesso mi spiego le scelte effettuate da H-D Italia per l'edizione limitata.


23 apr 2013

Sportster by Oggero Moto - Duecilindri blog video


 
 
continua la nostra passeggiata!

Sportster al Kustom Road 2013 by Duecilindri Blog






Continua il reportage del Kustom Road 2013 con questa bella sportster da sparo!
A proposito di KR, chiedo a tutti coloro che hanno partecipato all'evento di esprimere un loro giudizio!
 

CRAZYOILS - Sportster 55° anniversario S&S



L'importante marchio americano S&S ha commissionato a CrazyOils, la realizzazione di una special, su base sportster, quale simbolo del suo 55° anniversario.

Il motore (o parti di esso) è stato fornito ovviamente dall'azienda a stelle e strisce, per il resto della preparazione invece CrazyOils stà utilizzando
i migliori marchi italiani e non (Discacciati, JoNich, FreeSpirits, Rivolta, Pirelli).
Se andate sul sito di
CRAZYOILS vedrete il la realizzazione della moto step by step!

Queste le "parole" di Francesco:
"A volte nella vita capitano occasioni uniche, irripetibili ed atamente inaspettate che ti costringono a modificare radicalmente schemi e programmi prefissati per poterle perseguire. Tre settimane fa mi è arrivata una mail dalla S&S Cycle, azienda leader al mondo nella produzione di motori e componenti high performance per Harley-Davidson. La proposta era di preparare per loro una moto, su base Sportster, da poter esporre al loro stand al Big Bike Europe di Essen in Germania, la fiera che ospiterà il campionato del mondo AMD. Potevo forse dire di no? Una cosa del genere non capita tutti i giorni".

Sporty by 0331 Garage - Kustom Road 2013


 
 
Rimaniamo al Kustom Road con questa bella preparazione, in stile cafe racer, realizzata dai ragazzi di 0331 Garage.
 
Il video, realizzato dal sottoscritto, ha tutti i difetti del caso ma la sporty neanche uno.
 
Basta solo osservare la strumentazione integrata nella palpebra del faro, il serbatoio dell'olio fatto a mano,  la carrozzeria in puro stile Storz, i semimanubri, le sospensioni in tinta con serbatoietto separato, la sella a bottoni, i semimanubri . . . . devo andare avanti o vi basta?
 
A me basta!

22 apr 2013

Kustom Road 2013 part 2

 








































Sarà stato il maltempo che si è abbattuto per tutto il fine settimana, sarà la crisi generalizzata che si fà sentire anche nel nostro settore o forse più
semplicemente che ho visitato la fiera in un orario particolare (dalle 12 alle 15.30), ma la sensazione che ho avuto di questa edizione del Kustom Road è quella di un leggero ridimensionamento rispetto alla precedente.

Mi è sembrato ci fossero meno espositori (almeno per quanto riguarda le moto) e poca affluenza di pubblico, anche se alcuni "informatori" mi hanno
assicurato che durante il pomeriggio di sabato e nella giornata di domenica la gente abbia riempito i padiglioni e obbligato gli organizzatori a rimandare di un paio di ore la chiusura.

Meglio così, ne sono contento!

Rimane il fatto che, per quanto ho visto, mi è sembrato ci fosse meno carne al fuoco rispetto al 2012.
Dalle immagine è chiara la suddivisione; tre padiglioni per tre temi distinti.
Il primo dedicato agli accessori e agli stand di abbigliamento e gadgets, il secondo interamente adibito alle macchine americane e non, mentre
il terzo era per i preparatori e le moto in genere.
Seguiranno alcuni video di sporty che hanno attirato la mia attenzione , nonchè post dedicati.

Qualche esempio ...le novità di RACER by Rivolta Motociclette, due belle preparazione by 0331 garage e Skinny cafe racer . . .
Per cui state sintonizzati!