10 ott 2012

Sporty by Totti Motori






Non c'è molto da aggiungere quando si parla di Roberto Totti; un meccanico, preparatore, restauratore a trecentossenta gradi, che opera nel settore da ormai molti anni.
Forse non appare spesso sulle riviste di grido, ma la qualità e il livello di un "artigiano" si vedono da altre cose.
Non solo harley quindi; ogni moto di carattere è ben accetta nella sua officina.
Guardate quanto è bello questo sportster!!!
Per saperne di più cliccate Totti Motori site

15 commenti:

  1. OZZY GARAGE
    già ...proprio bella!
    e con questa continua la mia osservazione sui preparatori/builder di special/custom.
    Totti è sicuramente uno dei migliori ed infatti vanta l'etichetta di costruttore riconosciuto e certificato a livello mondiale(credo che sia il solo in italia o comunque fra i pochissimi).
    Lui, e lo si vede, costruisce special partendo da qualsiasi base, ovvero, si mette in gioco e poi ricerca nuove linee , soluzioni inedite , insomma costruisce special e non assembla pezzi di catalogo .

    RispondiElimina
  2. A me non piace per niente anche se ha l'X-Factor!(guardate il serbatoio..)
    Io le farei tutte come quelle di Hyde...ma solo perchè il genere alto non mi piace, lo lascio per le Bonneville:D

    Polv&

    RispondiElimina
  3. ...troppe birre durante l'allestimento di 'sto accrocchio...

    RispondiElimina
  4. Metisse, con verniciatura Gulf da Ford GT 40 Le Mans anni '60-'70; secondo me Totti è troppo celebrato e riproporre i colori automobilistici sulle moto è fuori luogo.

    RispondiElimina
  5. Troppi guru mandati fra noi dal dio della motocicletta; tutti bravi se ti presenti con una paccata di soldi, a mettere insieme accessori dai cataloghi più disparati, un po' meno quando chiedi una piccola modifica alla sella, un consiglio sul manubrio o qualche piccolo particolare che vuoi fare in garage e che non porta guadagno. Allora il guru non c'è, non si trova, ha impegni di lavoro, è occupato nell' atelier-negozio di antiquariato (boh!) e riceve solo su appuntamento, come il neurochirurgo. Liberiamoci e riprendiamoci la motocicletta a nostra immagine, anche strettamente di serie, se così ci piace.

    RispondiElimina
  6. secondo me è un bidè!!!

    RispondiElimina
  7. OZZY GARAGE
    secondo me , siamo alle solite , se fosse il classico tuner straniero allora tutti a gridare in suo favore, bravissimo , ottima idea ecc..ecc..
    e quelli si che mettono insieme pezzi da catalogo, poi ad ogniuno il suo giusto commento , ma qui ho già sentito parlar "male" anche di AQG , altro grande che ovvio vende più in USA che da noi , qui Roland Sand vende persino i bulloni .

    RispondiElimina
  8. Ragazzi non eageriamo per favore!
    Questa moto può piacere o meno ...ma definirla un cesso mi sembra esagerato!!
    Non esagerate.
    L'unico neo di questa special è la colorazione (banale in fondo) e tutta quella "costruzione" per la targa!
    nano71

    RispondiElimina
  9. OZZY GARAGE
    A mio parere ci si sta dimenticando che le moto quasi sempre hanno un proprietario e che per giudicarle bisogna immaginarle prive della colorazione , ovvero, la livrea la impone , giustamente, chi paga e magari la sogna da quando era piccolo, il tempo passa il sogno resta ed oggi può apparire "vecchia".
    Il costruttore realizza il resto ed è solo quello che si può giuducare, sempre che si abbiano le giuste conoscenze per farlo , comuni amatori spesso fanno commenti inopportuni a causa della loro giusta inesperienza.
    Così spesso una saldatura davvero difficile può sembrare solo una saldatura.

    RispondiElimina
  10. X OZZY GARAGE:
    personalmente non mi fanno impazzire neanche le moto di Walz o RSD, come ho già detto tempo fa il mio genere preferito è quello di OLD BIKE GARAGE tale Bullone che fa dei pezzi davvero unici, e poi Hyde che non è il classico tuner straniero;)

    X NANO71: secondo me è proprio brutta invece...colore da Scarabeo, la tabella, tutta la carrozzeria che sembra il plasticone delle moto delle giostre, il portatarga e lo scarico attorcigliato come un budello.
    Poi con quel codino cafè racer il manubrione largo che c'entra? e tenendo il manubrione non erano meglio due gomme tassellate
    Nell'insieme è davvero un accrocchio, a sto giro do ragione a Palombaro!(non sia mai...)

    Polv&


    RispondiElimina
  11. bella???? ma dove stanno gli occhi !!!

    tutto tranne bella, sara fatta bene, sara quel che sarà ma bella proprio no.

    liv81

    RispondiElimina
  12. Beati i motociclisti che non hanno bisogno del guru!

    RispondiElimina
  13. Non avete capito un cazzo , siete degli ignoranti cronici , abbiate almeno l'umiltà di stare in silenzio o documentarvi prima di aprire il culo .
    la moto e' una replica di Rikman-Metisse come carrozzeria esiste in centinaia di esemplari icona degli anni 60 e anche la colorazione e' originale , io non ho inventato nulla , la targa obligatoria per circolare e' stata messa bassa per non contaminare E rispettare il design di Metisse
    post di ROBERTO TOTTI

    RispondiElimina
  14. un signore.....il commento dprecedente è scritto da un nobile inglese!

    RispondiElimina
  15. Quando non sai cosa scegliere... compra il meglio e non te ne pentirai. Scopri targa pubblicitaria vintage bicycles shop. Vai su http://www.vitalbios.com/A/MTQ3MDMxNjk2OSwwMTAwMDAxMix0YXJnYS1wdWJibGljaXRhcmlhLXZpbnRhZ2UtYmljeWNsZXMtc2hvcC5odG1sLDIwMTYwOTAxLG9r

    RispondiElimina

SE HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO POST CONDIVIDILO!